Privacy Policy
cosa vedere a barcellona in 3 giorni

Barcellona è una delle città più belle e più visitate di tutto il Mondo.

Scopri l’itinerario per sapere cosa vedere a Barcellona in 3 giorni.

Cosa vedere a Barcellona in 3 giorni

Come organizzare 3 giorni a Barcellona

Si dice che il viaggio si vive 3 volte: quando lo organizzi, quando lo fai e quando lo ricordi.

Non c’è niente di più vero di questo!

Proprio per questo ora vediamo insieme come organizzare cosa vedere a Barcellona in 3 giorni ottimizzando tempo e costi.

5 consigli per organizzare 3 giorni a Barcellona

  1. Scegli quanto tempo vuoi dedicare a visitare le cose storiche della città e il ritmo del tuo viaggio. Pensa se vuoi alzarti presto e vedere più cose possibili oppure dedicarti anche qualche momento di relax.
  2. Fai una lista delle cose da vedere a Barcellona che hanno bisogno del biglietto. Per la maggior parte delle attrazioni puoi acquistare il biglietto on-line così hai il posto assicurato e non perdi tempo a fare la fila in biglietteria.
  3. Il primo giorno puoi decidere di partecipare al Free Tour di Barcellona. In questo modo impari più velocemente come muoverti in città e vedi molte cose in minor tempo.
  4. Fai una lista dei ristoranti che più ti ispirano così non devi perdere tempo a cercarli.
  5. Se acquisti la Barcellona Card ritirala in aeroporto così puoi usarla da subito.
  6. Una buona idea è scegliere dove dormire a Barcellona in base a come vuoi passare la giornata. Ad esempio se vuoi rilassarti in spiaggia dopo aver fatto un tour della città prediligi gli hotel nella zona della Barceloneta.
  7. A Barcellona funzionano benissimo app come The Fork, Civitatis, Booking e Get Your Guide. Sfruttale per accumulare punti e avere sempre più vantaggi a tua disposizione.

Con questi 7 semplici ma preziosissimi consigli ti assicuro che risparmi tempo, soldi e organizzare il tuo viaggio di 3 giorni a Barcellona non sarà per niente difficile.

Cosa vedere a Barcellona in 3 giorni: il nostro itinerario

Devi sapere che io amo la Spagna e Barcellona è una delle città che più mi è piaciuta. Sono stata 3 volte e non vedo l’ora di tornarci.

Questo è l’itinerario pronto all’uso per scoprire cosa vedere a Barcellona in 3 giorni.

Cosa vedere a Barcellona in 3 giorni: itinerario giorno 1

  • Aeroporto di Barcellona
  • Ritira la card dei trasporti
  • Hotel Inglés
  • La Rambla
  • Pranzo al Mercat de La Boqueria
  • Free Tour di Barcellona
  • La Barceloneta
  • Cena nella zona di Port Vell
cosa vedere a barcellona in 3 giorni

Cosa vedere a Barcellona in 3 giorni: itinerario giorno 2

  • Sagrada Familia
  • Parc Güell
  • Casa di Gaudì
  • Parco del la Ciutadella
  • Teleferica de Montjuïc
  • Montjuïc
  • Castell de Montjuïc
  • Faro de Montjuïc
  • Tramonto al Montjuïc
  • Fontana de Montjuïc
  • Cena in zona vicino hotel
cosa vedere a barcellona in 3 giorni

Cosa vedere a Barcellona in 3 giorni: itinerario giorno 3

  • Camp Nou e Museo del Barcellona
  • Casa Battlo
  • Casa Amattler
  • Casa Milà
  • Casa Vicens
  • Passeggiata nel quartiere Gracià
  • Passeggiata nella zona della Sagrada Familia
  • Andare all’aeroporto
cosa vedere a barcellona in 3 giorni

Come muoversi a Barcellona

Per decidere come muoversi a Barcellona ci sono 2 opzioni tra cui scegliere.

Per prendere quella giusta per te devi pensare a quali attrazioni vuoi visitare oppure se desideri avere solo una carta conveniente per utilizzare i mezzi pubblici durante il tuo viaggio di 3 giorni a Barcellona.

Vediamo insieme le 2 card per muoversi in questa meravigliosa città.

La Barcellona Card

La Barcellona Card è una carta che si può acquistare per ottenere accessi gratuiti o scontati a varie attrazioni della città.

Include l’utilizzo gratuito della metropolitana, dei bus e del treno per l’aeroporto.

Inoltre funziona anche come saltacoda.

La Barcellona Card ha una validità di:

  • 72 ore: 48 euro
  • 96 ore: 58 euro
  • 120 ore: 63 euro

Puoi scegliere di acquistare on-line la Barcellona Card (con lo sconto del 10%).

Ti viene fornito un voucher da stampare e quando arrivi in aeroporto ti basta cercare un ufficio informazioni in cui ti viene rilasciata la Barcellona Card.

Se non vuoi farlo on-line puoi recarti in un qualsiasi ufficio turistico e chiedere la Barcellona Card che desideri.

Considera che andando all’ufficio turistico dell’aeroporto puoi iniziare a utilizzare subito la tua card e utilizzare il treno per il centro città.

Dove trovare gli uffici turistici a Barcellona

  1. Terminal 1 e 2 dell’aeroporto
  2. Plaça de Catalunya
  3. La Rambla
  4. Stand turistici
  5. Plaça Sant Jaume
  6. Estació de Sants
  7. Oficina Catedral
  8. Mirador de Colom
  9. Cruice Terminal

Per me è davvero conveniente acquistare la Barcellona Card anche se alcune attrazioni non hanno l’ingresso gratuito, risparmi qualche euro e in ogni caso sono compresi i trasporti.

Ti permette anche di risparmiare tempo evitando le code.

Se hai intenzione di visitare le attrazioni comprese nella Barcellona Card è un’acquisto da fare per sfruttare al meglio i tuoi 3 giorni a Barcellona e creare un itinerario ricco di cose da vedere.

Hola Barcelona

Hola Barcelona è la carta per utilizzare i mezzi pubblici a Barcellona.

Include l’utilizzo di tram, metro, bus, funicolare di Montjuïc e anche della metropolitana che va dall’aeroporto al centro di Barcellona.

Non sono inclusi il NitBus e l’Aerobus.

Puoi ritirare il pass nelle apposite macchinette TMB che trovi sia in aeroporto che in città.

Puoi scegliere la durata della card:

  • 48 ore: 19,50 euro
  • 72 ore: 28,40 euro
  • 96 ore: 37 euro
  • 120 ore: 45,50 euro

Ricordati che la Card si attiva dal primo utilizzo e non può essere interrotta.

Acquista Hola Barcelona Card on-line e preparati a scoprire Barcellona in 3 giorni!

Cosa vedere a Barcellona: 29 posti stupendi

Barcellona è ricca di posti stupendi che non devi assolutamente perdere occasione di visitare durante il tuo viaggio.

Ecco qui la lista delle 29 cose da vedere a Barcellona con orari, costi e indicazioni per sapere come prenotare.

Così puoi scegliere cosa vedere a Barcellona in 3 giorni.

Sagrada Familia

La Sagrada Familia è probabilmente l’opera più visitata e importante di tutta la Spagna.

Una costruzione in stile Liberty, ridisegnata totalmente da Antoni Gaudì.

Ancora oggi i lavori non sono terminati.

Si stima che nel 2026, in occasione del centenario della morte di Gaudì, la Sagrada Familia sarà finalmente completata.

Se vai a Barcellona non puoi perdere l’occasione per visitare questo simbolo famoso in tutto il Mondo. 

Dove acquistare i biglietti per visitare la Sagrada Familia:

Ricorda: la cosa più importante è che li acquisti per tempo per cui ti consiglio di acquistare i tuoi biglietti on line!

La Sagrada Familia è uno dei posti più visitati al Mondo e rischi davvero di non trovare biglietti disponibili se aspetti l’ultimo minuto!

Orari per visitare la Sagrada Familia:

  • Da Novembre a Febbraio: dal Lunedì al Sabato dalle 9:00 alle 18:00 e la Domenica dalle 10:30 alle 18:00.
  • Da Marzo a Ottobre: dal Lunedì al Sabato dalle 9:00 alle 19:00 e la Domenica dalla 10:30 alle 19:00.
  • Da Aprile a Settembre: dal Lunedì alla Domenica dalle 9:00 alle 20:00.
  • Il 25, 26 Dicembre e 1 e 6 Gennaio: dalle 9:00 alle 14:00.

Ricordati che l’ultimo accesso è sempre mezz’ora prima della chiusura.

La Rambla

La Rambla è un posto che mette allegria appena arrivi.

Artisti di strada, cose da vedere, il Mercato della Boqueria.

Ogni volta mi immergo in un’atmosfera pazzesca quando sono qui!

La Rambla è il vero cuore di Barcellona.

Unico difetto: attenzione a portafoglio e borsette. Purtroppo, come in ogni luogo affollato nel Mondo è facile venire scippati. Basta fare un pò di attenzione tenendo di fronte a sé le cose più importanti.

Ora non ti resta che andare a passeggiare in questa via spettacolare!

Park Güell

Progettato da Antoni Gaudì, Park Güell è un’altro simbolo inconfondibile della città di Barcellona.

Dichiarato Patrimonio dell’Unesco nasconde alcune tra le più affascinanti opere d’arte fatte realizzate da Gaudì, tra cui la salamandra simbolo della città.

Inoltre è uno dei punti panoramici più belli per ammirare Barcellona dall’alto.

Park Güell è aperto tutto l’anno dalle 9:30 alle 19:30

Costo del biglietto:

  • Adulti: 10 euro
  • Bambini 0 – 6 anni: Gratis
  • Bambini 7 – 12 anni: 7 euro

Importanitissimo! Una volta entrati a Park Güell si può stare quanto si vuole ma se si esce non si può più rientrare!

I biglietti possono essere acquistati on line.

cosa vedere a barcellona in 3 giorni

Casa Museo Gaudí

Per visitare la Casa di Antoni Gaudì puoi farlo quando sei al Park Güell. Infatti la casa-museo si trova proprio all’interno del parco

Se ti interessa visitare anche la Casa di Gaudì, oltre al biglietto per Park Güell, bisogna acquistare anche l’entrata per il Museo di Gaudì.

Puoi farlo dal sito ufficiale oppure dai rivenditori autorizzati.

Costo del biglietto combinato:

  • Adulti: 20,65 euro
  • Bambini 0 – 6 anni: Gratis
  • Bambini 7 – 10 anni: 9,33 euro
  • Bambini 11 – 12 anni: 15,18 euro
  • Ragazzi 13 – 29 anni: 19,35 euro
  • Senior dai 65 anni: 15,18 euro

Casa Batlló

Casa Batlló è parte delle creazioni di Antoni Gaudì ed è stata dichiarata Patrimonio dell’Unesco nel 2005.

Si trova nel quartiere Eixample, al Passeig de Gràcia 43.

Si può visitare acquistando i biglietti on line.

Casa Milà

Casa Milà (o “La Pedrera”) è stata dichiarata Patrimonio dell’Unesco nel 1984 e si trova nella via Passeig de Gràcia.

Orari di apertura Casa Milà:

  • dal 1 Marzo al 3 Novembre: dalle 9:00 alle 20:30
  • dal 4 Novembre al 28 Febbraio: dalle 9:00 alle 18:30

Per visitare Casa Milà sono disponibili numerose esperienze tra cui scegliere. Puoi acquistare i biglietti per la visita che preferisci comodamente on line!

Casa Amatller

Questo edificio storico si trova in Passaig de Gràcia.

La sua storia è legata alla famiglia di cioccolatieri Amattler infatti, all’interno della casa, si trovano molte decorazioni inerenti al mondo del cioccolato.

Per acquistare i biglietti puoi andare sul sito ufficiale.

Ricorda che Casa Amattler è chiusa il 25, 26 Dicembre e il 6 Gennaio.

Casa Vicens

Nel quartiere Gràcia si trova Casa Vicens, il primo progetto importante realizzato da Antoni Gaudì.

Casa Vicens è Patrimonio dell’Umanità dal 2005. Puoi acquistare i biglietti per visitarla sul suo sito ufficiale.

Orari di apertura Casa Vicens

  • da Novembre a Marzo: tutti i giorni dalle 9:30 alle 18:00
  • da Aprile a Ottobre: tutti i giorni dalle 9:30 alle 20:00

Casa Vicens è chiusa il 25 Dicembre e il 6 Gennaio.

Barrio Gotico

Il Barrio Gotico è il quartiere di Barcellona che ha conservato al meglio la sua architettura medievale nonostante sia molto frequentato di giorno e di notte.

Puoi passeggiare tra le sue vie strette e fermarti in uno dei suoi deliziosi ristoranti.

Tutto il Barrio Gotico è zona pedonale ed è ben servito dalla linea metropolitana. Il Barrio Gotico si trova in pieno centro tra la Rambla e via Laietana. 

Questa zona è davvero incantevole e tra le cose da vedere a Barcellona, il Barrio Gotico è sicuramente una di queste!

Cattedrale della Santa Croce e Sant'Eulalia

Questa Cattedrale è dedicata alla Santa Creu e a Sant’Eulalia, la patrona di Barcellona.

La Cattedrale è costruita in stile gotico e si trova in uno dei quartieri più antichi di Barcellona, il Barrio Gotico.

La Basilica di Santa Maria del Mar

Si trova nel quartiere della Ribera ed è una grande Basilica costruita in stile gotico.

Orari per visitare la Basilica di Santa Maria del Mar:

  • tutti i giorni: dalle 10.00 alle 20.30

Prezzo biglietti per la Basilica di Santa Maria del Mar:

  • biglietto base: 5 euro. Comprende l’accesso all’interno del tempio, alle antiche tribune e alla cripta.
  • biglietto completo: 10 euro. Comprende l’accesso anche alla terrazza panoramica della Basilica.
  • Gratis: la sera dalle 18.30 alle 20:00; la Domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 20:30.

Mercato La Boqueria

Uno dei mercati più famosi del mondo è sicuramente “La Boqueria” di Barcellona.

Si trova sulla Rambla ed è un mercato al coperto.

Questo è il luogo ideale per assaggiare cibo tipico da passeggio e ammirare i colori delle bancarelle piene di cose buone.

Mi raccomando non ti dimenticare di segnare questo posto nella tua lista di cosa vedere a Barcellona.

Barrio del Born

Questo è stato per molti anni un quartiere frequentato da artisti, viaggiatori, pescatori.

Oggi è uno dei quartieri più alla moda di Barcellona che regala un’atmosfera unica nel suo genere: un mix tra modernità e arte gotica.

La Barceloneta

Se ami la vita notturna, bar e feste sulla spiaggia, La Barceloneta è il luogo ideale dove trascorrere le tue vacanze a Barcellona.

Barrio di Gràcia

Uno dei quartieri più belli in assoluto.

Un’altra tappa imperdibile del tuo itinerario per sapere cosa vedere a Barcellona.

Qui si trova anche Parc Güell ed è dove si svolge ogni anno la Fiesta Mayor de Gràcia.

Port Vell

Port Vell è un porto che si affaccia sul lungomare di Barcellona.

Si collega a La Rambla tramite un ponte girevole per consentire il passaggio delle navi.

In questo quartiere si trova un grandissimo centro commerciale e l’acquario più grande d’Europa.

Fondazione Miró

La Fondazione Miró è stata aperta dallo stesso artista a cui è dedicato il museo: Joan Miró.

Il Museo “La Fundació Joan Miró” ha lo scopo di far conoscere a tutti questo artista e la sua arte contemporanea.

Fontana Magica di Montjuïc

Questa è la fontana più famosa di Barcellona.

La fontana ha a disposizione un numero infinito di combinazioni tra giochi di luce e acqua.

A causa dell’emergenza siccità la fontana è attiva solo in orari e giorni prestabiliti.

Qui puoi trovare tutti gli spettacoli e gli aggiornamenti per il 2024.

Museo Picasso

Il Museo Picasso a Barcellona è uno dei musei più ricchi di opere d’arte del famoso artista spagnolo.

Il Museo si trova nel quartiere della Ribera.

Si può visitare anche organizzando visite guidate oppure in autonomia acquistando il biglietto on-line sul sito ufficiale.

Orari:

  • Aperto da Martedì a Domenica: 10.00 – 19.00
  • Chiuso: il Lunedì, 1 Gennaio, 1 Maggio, 24 Giugno, 25 Dicembre
  • Orario ridotto: 10.00 – 17.00 il 5 Gennaio / 10.00 – 14.00 il 24 e 31 Dicembre
  • Orari gratuiti: il Giovedì dalle 17.00 alle 19.00 / la prima Domenica di ogni mese / 12 Febbraio, 18 Maggio e 24 Settembre

Costo del biglietto:

  • Adulti: 12 euro
  • Studenti e giovani (18 – 25 anni): 7 euro
  • Senior (dai 65 anni): 7 euro
  • Bambini (0 – 17 anni): Gratis
  • Il Museo Picasso è incluso nell’abbonamento dei musei Art Ticket Bcn 

Parco de la Ciutadella

Il Parco de la Ciutadella è il parco più grande di Barcellona ed è il luogo ideale per rilassarsi durante il tuo viaggio a Barcellona.

Il Parco è aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 22.30.

C’è un bellissimo laghetto in cui si può fare un giro in barca a remi. 

Camp Nou

Il Camp Nou è lo stadio più grande di tutta Europa.

Ogni amante del calcio non deve perdere l’occasione di visitare il Camp Nou durante il suo viaggio a Barcellona.

Questo è il simbolo “sacro” del calcio.

Si può prenotare il tour dello stadio Camp Nou e del Museo del Barcellona.

Sicuramente è un’esperienza indimenticabile!

Palau de la Musica Catalana

Nato nei primi del’900 questo è un luogo iconico per la musica a Barcellona. Si può visitare acquistando il biglietto per il tour del Camp Nou.

Museo Moco Museum

Il Museo Moco è un museo che si concentra sull’arte moderna, contemporanea e street art.

Prenota la tua visita sul sito ufficiale.

Hospital di Sant Pau

L’Hospital di Sant Pau si trova nel quartiere di El Guinardó ed è l’ospedale più antico di tutta la Spagna.

Devi sapere che l’Hospital di Sant Pau è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’UNESCO ed è possibile visitarlo attraverso tour guidati acquistabili on-line.

Palau Güell

Realizzato da Antoni Gaudì Palau Güell è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità assieme a tante altre opere di Gaudì.

Si trova nella zona di El Raval ed è un vero e proprio capolavoro di Modernismo Catalano. Tramite il sito ufficiale puoi acquistare il biglietto e prenotare la tua visita nel giorno e orario che preferisci.

Castello di Montjuïc

Il Castello si trova sulla punta più alta di Barcellona.

La vista da quassù è pazzesca.

In estate vengono organizzate delle serate a pagamento come ad esempio il cinema all’aperto.

Imperdibile ammirare il tramonto da quassù!

Costo del biglietto d’ingresso al Castello:

  • Adulti: 5 euro
  • Maggiori di 65 anni / disoccupati / possessori di tarjeta rosa / tutte le Domeniche dalle ore 15.00 / membri di Gaudir Més: ingresso gratuito

Orario:

  • dal 1 Ottobre al 31 Marzo: da Lunedì a Domenica dalle 10.00 alle 18.00
  • dal 1 Aprile al 30 Settembre: da Lunedì a Domenica dalle 10.00 alle 20.00
  • chiuso: il 25 Dicembre e il 1 Gennaio

Museu Nacional d’Art de Catalunya (MNAC)

Il museo si trova in un punto panoramico stupendo, sulla collina di Montjuïc.

Al MNAC puoi trovare una grandissima collezione di arte romanica e catalana.  

Biglietti:

  • Intero: 12 euro
  • Base: 2 euro
  • Con visita guidata: 18 euro

Tutti i biglietti possono essere acquistati on-line. La prima Domenica del mese, le giornate porte aperte e il Sabato dopo le 15.00 il Museo ha l’entrata gratuita.

Orari:

  • da Ottobre ad Aprile: dal Martedì al Sabato dalle 10.00 alle 18.00 / la Domenica e i festivi dalle 10.00 alle 15.00
  • da Maggio a Settembre: dal Martedì al Sabato dalle 10.00 alle 20.00 / la Domenica e i festivi dalle 10.00 alle 15.00
  • chiuso il: Lunedì, 1 Gennaio, 1 Maggio e 25 Dicembre

Labirinto d’Horta

Un parco bellissimo che si trova nel quartiere Horta – Guinardo.

La sua particolarità è il labirinto immerso in questo luogo stupendo. 

Biglietti:

  • Gratuito: il 24 Settembre, il Mercoledì e la Domenica
  • Gli altri giorni: 2.25 euro. 
  • Entrata per i bambini sotto i 5 anni: gratis
  • Minori di 14 anni e persone con disabilità: 1.43 euro.

Orari:

  • dal 1 Novembre al 31 Marzo: dalle 10.00 alle 18.00
  • dal 1 Aprile al 31 Ottobre: dalle 10.00 alle 20.00
  • 25 Dicembre: dalle 10.00 alle 15.00

Museu de la Xocolata

Questo è il Museo per i più golosi e sicuramente il più amato dai bambini!

Il museo è molto piccolo e bastano un 40 minuti per visitarlo.

Qui puoi vedere tutte le attività del Museu de la Xocolata.

Biglietti:

  • Intero: 6 euro
  • Giovani fino ai 18 anni, over 65, studenti e disabili: 5.10 euro
  • Bambini fino a 7 anni: gratis
  • Barcellona Card: ingresso gratuito e compreso nella Barcellona Card

Orari:

  • dal Martedì al Sabato: dalle 10.00 alle 19.00
  • Domenica e i festivi: dalle 10.00 alle 15.00
  • il Lunedì: chiuso
  • 25, 26 Dicembre, 6 Gennaio, 10 Aprile, 24 Giugno, 15 Agosto: chiuso

Dove dormire a Barcellona: le 9 zone migliori

Decidere dove dormire a Barcellona è una scelta molto importante per organizzare al meglio il tuo viaggio e cosa vedere a Barcellona in 3 giorni.

Le 9 zone migliori dove dormire a Barcellona

In sintesi le 9 migliori zone dove dormire a Barcellona sono:

  1. Barrio Gotico
  2. Gràcia
  3. Barceloneta
  4. Eixample
  5. La Rambla
  6. El Born – La Ribera
  7. Vila Olimpica
  8. Sant Martì
  9. Montjuïc

Ora vediamo nel dettaglio le zone migliori dove dormire a Barcellona tra cui puoi scegliere per il tuo viaggio di 3 giorni.

Barrio Gotico

Il Barrio Gotico è uno dei quartieri più antichi di Barcellona. Questa è una zona completamente conservata come nel Medioevo e per assaporarne la sua autenticità, ti consiglio una bella passeggiata tra le sue vie.

Il Barrio Gotico si trova tra Le Ramblas, la Via Laietana e Placa de Catalunya.

In questo quartiere si trova Placa Reial, una delle piazze più famose di Barcellona.

Un’altra piazza che puoi trovare in questo quartiere è Placa del Rei, in cui si può ancora scorgere il suo stile medievale conservato nel tempo.

Le 4 vie più belle del Barrio Gotico:

  1. Carrer del Bisbe
  2. Carrer de Santa Llucia
  3. El Call
  4. Carrer Petritxol

Cosa vedere nel Barrio Gotico, 9 luoghi imperdibili:

  1. Cattedrale di Barcellona (Catedral de la Santa Creu i de Santa Eulàlia)
  2. Placa de Sant Felip Neri
  3. Placa del Pi (in cui entrare nella sua Chiesa)
  4. Placa Reial in cui vedere i lampioni di Gaudì
  5. Sinagoga Major
  6. Placa de Sant Jaume in cui vedere Palau de la Generalitat e l’Ajuntament
  7. Pont Gotic
  8. Placa del Rei 
  9. il MUHBA (Museu d’Història de la Ciutat de Barcelona)

Scegliere dove dormire a Barcellona è difficile, ma nel Barrio Gotico, trovi sicuramente il giusto compromesso tra un’ottimo punto di partenza di giorno per esplorare la città e un’ottima zona per trascorrere una piacevole serata. Oltre a tantissimi ristoranti e bar ci sono anche molti locali per chi ama ballare e fare festa la notte.

Insomma, questo è un quartiere che soddisfa davvero qualsiasi esigenza. Puoi scegliere se trascorrere una serata tranquilla in un bel ristorantino o ballare fino all’alba.

Inoltre la zona del Barrio Gotico è pedonale.

Gràcia

Questo è il quartiere più elegante di Barcellona.

Se ami le zone meno turistiche e autentiche allora ti consiglio di scegliere Gràcia come luogo in cui dormire a Barcellona.

Servita benissimo dalla metro è una zona comodissima per esplorare Barcellona. Si trova a soli 10 minuti dal centro città.

Questo quartiere è caratterizzato dalle sue piazze stupende, in cui trascorrere delle piacevoli serate nei locali all’aperto.

Se ti trovi a Barcellona nella settimana di Ferragosto non perderti la Fiesta Mayor De Gràcia. Le strade, i viali, le piazze, i negozi, sono tutti addobbati con fiori e decorazioni stupende. Ci sono concerti, sfilate, tutta la città è in festa. Un’appuntamento a cui non si può mancare!

Cosa vedere a Gracià: 6 piazze stupende

  1. Parc Guell
  2. Placa del Sol
  3. Placa de la Virreina
  4. Plaza de la Libertad
  5. Placa del Diamant
  6. Placa de la Vila de Gracia

6 edifici da vedere assolutamente a Gracia:

  1. Casa Vicens 
  2. Casa Museo Gaudì
  3. Cinema Bosc
  4. Case Joan Fatjò
  5. Casas Ramos 
  6. Casa Fuster

Non perdere il Mercat de l’Abaceria Central. Si trova al coperto ed è molto simile a quello della Boqueria, ma meno conosciuto.

Se ami l’autenticità, luoghi meno turistici e atmosfera bohemien, il quartiere Gracià è quello che fa per te per scegliere dove dormire a Barcellona!

Barceloneta

Se vuoi svegliarti al mattino con una bellissima vista sul mare, la Barceloneta è la zona che fa per te!

Una zona vivace, ricca di cose da fare, una bellissima spiaggia, tantissimi locali affacciati sul mare, un posto bellissimo!

Cosa vedere nella Barceloneta:

  1. Museo d’Historia de Catalunya
  2. Chiesa di Saint Miquel del Port
  3. Museo Maritim
  4. Peix d’Or
  5. Los Cubos

Un’altra cosa molto carina da fare è andare al mercato al coperto, il Mercat de la Barceloneta, in Placa Poeta Bosca oppure prendere la teleferica del porto che porta direttamente al Montjuic, regalando un panorama mozzafiato su tutta Barcellona.

Se ami svegliarti vicino al mare, la Barceloneta è il luogo ideale dove dormire a Barcellona.

Eixample

Il quartiere Eixample è il più grande e centrale della città di Barcellona.

Quì trovi davvero tutto ciò di cui hai bisogno. 

In questa zona puoi ammirare i palazzi di Gaudì, camminare per una delle vie più famose di Barcellona, Passeig de Gracià e sei davvero vicino alla Sagrada Familia. 

Sembra strano ma questa è una zona con una vita notturna meno vivace rispetto a Barceloneta o al quartiere Gràcia.

La maggior parte dei bar si trova vicino all’università e ci sono anche alcuni locali in cui proseguire la serata fino all’alba.

Se ami lo shopping non puoi perderti Passeig de Gràcia, la strada più cool della città! 

Puoi trovare hotel per ogni budget e sicuramente Eixample è una delle migliori zone dove dormire a Barcellona.

Cosa vedere a Eixample, 15 posti imperdibili:

  1. Casa Batllò
  2. Casa Milò
  3. Sagrada Familia
  4. Passeig de Gràcia
  5. Plaça de Catalunya
  6. Universitat de Barcelona 
  7. Hospital de la Santa Creu i Sant Pau
  8. Diagonal
  9. Casa Amattler
  10. Casa Lleò i Morera
  11. Palau Macaya
  12. Casa de Les Punxes
  13. Fort Pienc
  14. Mercato Sant Antoni
  15. Museo Egizio di Barcellona

Tutto il quartiere di Eixample è servito dai mezzi pubblici e dalla linea metropolitana.

Eixample è un quartiere perfetto dove dormire a Barcellona in cui trovi tranquillità, comodità e servizi.

La Rambla

La Rambla è uno dei luoghi simbolo di Barcellona.

Impossibile non averne mai sentito parlare.

Di notte è molto vivace, se ami ballare e fare festa fino al mattino è il luogo perfetto per alloggiare a Barcellona.

La Rambla è una delle zone da non perdere nel tuo viaggio a Barcellona

Ci sono moltissime cose da vedere, tra cui il famosissimo Mercato della Boqueria. Assolutamente da andare a vedere e perdersi tra le sue bancarelle in cui assaggiare prodotti tipici della cucina catalana.

Io amo questo posto. Ogni volta che torno a Barcellona il Mercato della Boqueria non manca mai nel mio itinerario!

Cosa vedere lungo La Rambla:

  1. Mercato della Boqueria
  2. Mosaico di Mirò
  3. Fontana di Canaletes
  4. Rambla de les Flors
  5. Mirador de Colom
  6. Placa Reial
  7. Museo dell’Erotismo
  8. Gran Teatro El Liceu
  9. Gli Artisti di strada

Essendo un luogo davvero pieno di gente, quando passeggi in questa zona ricordati di fare attenzione ai borseggiatori, sempre pronti a rovinarti la giornata. Di notte, non camminare nelle zone più buie e presta attenzione. 

La Rambla è la zona perfetta dove dormire a Barcellona se ami far festa.

El Born- La Ribera

El Born è uno dei quartieri più vivaci di Barcellona.

Pieno di bar e locali per trascorrere la serata, El Born non ha perso il suo fascino medievale ed è rimasto davvero un luogo molto bello. L’atmosfera è davvero particolare, il passato si lega armoniosamente al presente, dando vita a un luogo ricco di storia e allo stesso tempo alla moda. 

Cosa vedere e fare a El Born:

  1. Passeig del Born
  2. Museo di Picasso
  3. Mercato del Born
  4. Basilica di Santa Maria del Mar

El Born è facile da raggiungere con la metro.

Se scegli El Born come zona dove dormire a Barcellona, puoi godere di una vivace vita notturna e allo stesso tempo ammirare un quartiere affascinante ricco di storia.

Vila Olimpica

Vila Olimpica è un ottima zona dove dormire a Barcellona perchè ti trovi vicino alla spiaggia. Anche questo è un ottimo punto per iniziare il tuo viaggio.

Ben servita dai mezzi pubblici, Vila Olimpica è perfetta per raggiungere i punti più famosi della città.

Cosa vedere e fare a Vila Olimpica:

  1. Andare al Porto Olimpico
  2. Vedere la scultura dorata a forma di balena 
  3. Spiaggia e relax
  4. Parc del Port Olimpic
  5. Parc de Carles
  6. Vita notturna

Questa zona è ottima per dormire a Barcellona se oltre a visitare la città, vuoi dedicare del tempo al mare e alla vita notturna.

Sant Martì

Sant Martì è un quartiere poco conosciuto dai turisti, è una zona residenziale ma è ben collegato con i mezzi pubblici.

Essendo così poco conosciuto puoi trovare degli alloggi e hotel davvero molto economici.

Calcola una media di 15 minuti per raggiungere le zone più famose da visitare. Inoltre sei vicino al mare.

Cosa vedere a Sant Martì:

  1. Torre Agbar
  2. Museo del Design

Sant Martì è una delle zone è più economiche dove dormire a Barcellona.

Ricordati che hai quasi sempre bisogno di utilizzare la metropolitana.

Montjuïc

Montjuïc è la collina storica di Barcellona. Qui puoi trovare alcune delle cose più belle da vedere durante il tuo viaggio.

Montjuïc è tra le migliori zone dove alloggiare a Barcellona.

Puoi arrivare qui sia con i mezzi pubblici (metro e bus), sia con la funicolare e la teleferica.

Ti consiglio anche di scendere a piedi almeno una volta: puoi assaporare la vera anima di questa zona spettacolare e panoramica.

Cosa vedere e fare a Montjuïc:

  1. Castello di Montjuïc
  2. Giardini del Montjuïc
  3. Fontana Magica
  4. Poble Espanyol
  5. Fondazione Mirò
  6. Anello Olimpico
  7. Giro in teleferica o funicolare

Scegliere Montjuïc come luogo dove dormire a Barcellona è adatto a chi la sera preferisce rilassarsi e magari ammirare il panorama verso il centro città.

Dove andare al mare a Barcellona

Cosa c’è di meglio se non organizzare una vacanza in cui puoi unire cultura e relax?

A Barcellona questo è possibile!

Dopo una giornata dedicata a scoprire le cose più belle da vedere a Barcellona vai rilassarti in spiaggia.

Ci sono diverse spiagge molto belle in cui rilassarti e trascorrere un pò di tempo tra le onde.

Le 9 spiagge di Barcellona:

  1. La Barceloneta
  2. Somorrostro
  3. Sant Sebastià
  4. Sant Miquel
  5. Nova Icària
  6. Bogatell
  7. Mar Bella
  8. Nova Mar Bella
  9. Llevant
cosa vedere a barcellona in 3 giorni

Cosa mangiare a Barcellona: 17 piatti tipici

Pan amb Tomaquet

Questo è un piatto antichissimo che fa parte della tradizione.

Si tratta di una fetta di pane in cui viene strofinata una fetta di pomodoro maturo condito con olio e sale.

Calçots con Salsa Romesco

Le Calçots con Salsa Romesco sono delle cipolle cotte alla brace, sbucciate e condite con la Salsa Romesco. Questa salsa è fatta con peperoni, pomodori, aglio, paprika, mandorle e nocciole.

Canelones

Sono dei “cannelloni” ripieni di carne, pesce o verdure, ricoperti con besciamella e gratinati con il formaggio. Si possono condire anche con l’aggiunta di ragù oppure salsa di pomodoro.

Coca Catalana

Sembra una specie di schiacciata dalla consistenza morbida. Viene farcita sia salata che dolce. Tra le più famose ci sono la Coca de Espinacas, la Coca Amb Tomàquet, la Coca de Trempó e la Coca dolce, farcita con crema pasticcera oppure albicocca o frutta candita.

Arròs Negre

Questo risotto è davvero tipico a Barcellona. Molto simile alla Paella ma con l’aggiunta del calamaro che con il suo inchiostro tinge di nero il risotto.

Butifarra con Mongetes

La salsiccia con i fagioli. Un piatto tradizionale dal gusto sorprendente, non ti può deludere!

Escudella i Carn d’Olla

Una zuppa di pasta in brodo in cui, a parte, viene servita la carne con le verdure. In base ai propri gusti si sceglie cosa mischiare nella zuppa. Anche questo è un piatto molto gustoso, ideale da gustare in inverno.

Suquet de Peix

Una zuppa che sa di mare. Al suo interno possiamo trovare tantissimi tipi di pesce purché sia fresco! La consistenza di questo piatto è molto densa e il pesce rimane molto corposo e gustoso. Da leccarsi i baffi!

Esqueixada de Bacallà

Un insalata di baccalà con cipolle, peperoni, pomodori e aceto. Perfetto per essere gustato durante una calda estate spagnola.

Fricandó

Si tratta di un piatto a base di vitello e funghi. Sono delle “bistecchine” fritte che vengono poi unite al preparato di pomodoro, olio,cipolla e carota. La cottura è molto lunga, la carne dev’essere morbidissima perché lo stufato sia impeccabile. Puoi assaggiare il Fricandó nei ristoranti tipici di Barcellona.

Pollo Asado a la Catalana

Se ti piace il pollo allora non puoi perderti il Pollo Asado a la Catalana! Viene fatto cuocere con prugne, pinoli e vino bianco, un piatto davvero ricco di gusto, assolutamente da provare!

La Bomba

Questa tapas è stata inventata a Barcellona al bar “La Bombeta”. Devi assolutamente assaggiarla! Si tratta di una crocchetta di patate ripiena di carna macinata che viene fritta e poi ricoperta di salsa bravas o aioli. Una vera esplosione di gusto!

Jamón Ibérico

Il Jamón Ibérico è un prosciutto che si ottiene dal maiale di razza iberica. A seconda della purezza del maiale si determina la qualità del prosciutto. La varietà più pregiata è il Jamón Ibérico Pata Negra. Se vuoi assaggiarlo un ottimo posto è nel mercato della Boqueria, dove puoi acquistare anche monoporzioni da passeggio.

Cap i Pota amb tripa

Questo è un piatto particolare in cui si utilizza la testa di vitello e la trippa. Si presenta come una zuppa rossa ed è molto saporita.

Le salse

Barcellona ha davvero una varietà di salse molto ampia ad accompagnare i suoi piatti tipici. Ecco le 5 salse più famose:

  • Aioli:  una salsa di aglio e olio d’oliva che trova la sublimazione su pietanze quali baccalà, coniglio, carni alla brace, patate, riso.
  • Salsa Bravas: la tipica salsa piccante che accompagna le patate (Patatas Bravas).
  • Samfaina: una salsa a base di aglio, cipolla, olio, pomodoro, melanzane o altri ortaggi.
  • Romesco: una salsa a base di mandorle, aglio arrostito, olio d’oliva e peperoncini rossi essiccati.
  • Sofregit: È una salsa a base di cipolla, aglio, olio, coriandolo messicano, pomodoro.

Crema Catalana

Questo dolce è famoso in tutto il mondo e se sei a Barcellona devi assolutamente provarlo! La crema catalana è un dolce tipico della Catalogna. Si tratta di una crema molto soffice e spumosa in cui viene fatta caramellare la parte superiore

Mel i mató

Questo è un dolce fatto con il miele e il formaggio. Molto simile alla panna cotta come aspetto e consistenza si può guarnire con le noci.

Dove mangiare a Barcellona: 15 ristoranti buonissimi

Barcellona è bellissima ma non dimenticare di dedicare del tempo anche ad assaggiare i piatti della sua cucina tipica!

Ecco 15 ristoranti dove mangiare a Barcellona in cui si mangia benissimo.

5 ristoranti cucina tradizionale

5 ristoranti cucina celiaca gluten free

5 ristoranti cucina vegana e vegetariana

Per scegliere dove mangiare a Barcellona per risparmiare un pò utilizzo The Fork.

A volte risparmi anche il 50%. Accumuli punti per ogni prenotazione effettuata, che verranno convertiti in sconti al raggiungimento della soglia prevista.

Se vuoi avere più Yums prima di scaricare l’app, scrivimi così potremo ricevere sia io che te più più punti.

In questo reel ti spiego come fare a ottenere 2000 yums.

cosa vedere a barcellona in 3 giorni

Conclusione

Ecco, siamo arrivati alla fine del nostro viaggio alla scoperta di cosa vedere a Barcellona in 3 giorni.

Se hai bisogno di un consiglio contattami e sarò felice di aiutarti!

Vuoi un’idea per il tuo prossimo viaggio? Ti consiglio Budapest, me ne sono subito innamorata!

Ora sai cosa vedere a Barcellona in 3 giorni per cui non ti resta che comprare il biglietto aereo!

Ti mando un grande abbraccio,

Elena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *